Seguire e seppellire

18 Gesù, vedendo una gran folla intorno a sé, comandò che si passasse all’altra riva. 19 Allora uno scriba, avvicinatosi, gli disse: «Maestro, io ti seguirò dovunque tu andrai». 20 Gesù gli disse: «Le volpi hanno delle tane e gli uccelli del cielo hanno dei nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo». 21 Un altro dei discepoli gli disse: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre». 22 Ma Gesù gli disse: «Seguimi, e lascia che i morti seppelliscano i loro morti».

(Matteo 8)

La lettura continua del Vangelo secondo Matteo oggi ci propone una nuova versione del20160626_102413 brano letto ieri dall’Evagelo secondo Luca (Luca 9:57-62) sulla sequela del Cristo, una priorità assoluta per il cristiano, per la vita di chi si dice tale.

Viene quindi ribadito con forza dalla Parola di Dio che non sono ammesse eccezioni o scuse meramente ‘umane’ per il non-annuncio o la non-testimonianza di una vita evangelica, condotta secondo i principi del Vangelo (e quindi, di conseguenza, una assoluta fedeltà alla Parola tutta, visto che nell’Evangelo Gesù dice più che chiaramente di non essere venuto ad abolire nulla di essa, solo a precisarla ed a mostrare come va rettamente interpretata, alla luce dell’Incarnazione e della Croce).

Non esiste una opposizione “ragionevole” alle esigenze della Parola di Dio. visto che questa dice che la “ragione prima” della vita umana è il dare gloria a Dio.

Seguiamo quindi il Cristo, e lasciamo che chi è morto alla fede, sordo alle sue esigenze, cieco di fronte ai veri bisogni del mondo, e tale vuole restare (nonostante l’annuncio, si badi, che noi siamo tenuti a fare!, per non risultare conniventi), scelga da solo il luogo in cui seppellire la propria vita.

Giacchè “seppellire” se non lo sapete, ha la stessa radice di “seguire”; è un seguire chi rimane nella tomba, invece che Chi da quella tomba è uscito per sempre come Risorto.

seppellire

Anche in questo caso, a noi la scelta.

Lascia che i morti seppelliscano i loro morti, i “loro stessi” morti. Tu va’ ed annuncia il Regno di Dio.

Amen.

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.