Controcorrente

Non so se avete mai nuotato o remato controcorrente per davvero. Come correre contro un vento impetuoso: fai fatica, ci metti tutto te stesso ma sei sospinto indietro. Perché il fluire delle cose va in senso opposto a te…

Berlicche

Ci vuole una grande forza per andare contro natura, come per andare controcorrente. Lo so che, nell’intendere a cui siamo abituati, andare controcorrente è una cosa giusta e doverosa: ma fermiamoci un attimo al significato originario del termine.

Non so se avete mai nuotato o remato controcorrente per davvero. Come correre contro un vento impetuoso: fai fatica, ci metti tutto te stesso ma sei sospinto indietro. Perché il fluire delle cose va in senso opposto a te.
Un tempo non erano rari certi racconti di quel moralismo tipico del calvinismo nordeuropeo: pieni di bambini a cui accadevano disgrazie terrificanti perché disubbidivano ai genitori. Quei racconti erano fasulli, nel senso che se si viene colpiti da un qualche accidente non è colpa di un dio vendicativo, ma perché disubbidire, trasgredire, andare contro corrente e contro natura è spesso troppo faticoso per le nostre forze. Se corri al buio ti prendi una…

View original post 278 altre parole

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.