Avete inteso, ma Io vi dico

38 «Voi avete udito che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”. 39 Ma io vi dico: non contrastate il malvagio; anzi, se uno ti percuote sulla guancia destra, porgigli anche l’altra; 40 e a chi vuol litigare con te e prenderti la tunica, lasciagli anche il mantello. 41 Se uno ti costringe a fare un miglio, fanne con lui due. 42 Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera un prestito da te, non voltar le spalle.

(Matteo 5)

open-bible-000016872064_large (1)

La pericope evangelica proposta per oggi continua il discorso sulla giustizia umana che deve superare quella degli scribi e dei farisei. In modo radicale deve farlo. Ossia lasciando, diciamo così, il “grosso” del lavoro a Dio. Noi proponendoci semplicemente per quello che siamo chiamati ad essere, servi senza preteseservi inutili. Utilizzando forme di quella che oggi chiameremmo resistenza passiva, o resistenza non violenta.

Ti percuotono sulla guancia destra? Porgigli anche l’altra.
Fai come fece il Signore Gesù durante la Sua Passione. Indurì la faccia, e continuò con il Suo esempio, anche con il Suo silenzio!, a proclamare la Verità.

Ti prendono la tunica? Lasciagli anche il mantello; ne tu ne il fratello che te lo prende ve ne farete nulla, laddove, volenti o nolenti, entrambi siete diretti.
Fai come fece il Signore Gesù nella Sua Passione, che si lasciò spogliare di tutto, ma proclamò la Verità, mai si spogliò della Verità che incarnava!

Ti chiedono di fare un miglio? Tu fanne due insieme a lui. Magari lungo il cammino, anche attraverso di te, il Signore convertirà il tuo fratello.
Fai come fece il Signore Gesù, che camminò per la via della Croce, ed arrivando fino in fondo al suo cammino, con la Verità della Sua Morte e Resurrezione, salvò l’umanità tutta. Tu non potrai farlo, ma persevera nel cammino in fedeltà ed in piena coscienza e, se il Signore vorrà, la tua vita sarà salva.
Non smettere mai di camminare verso di Lui, giacchè Lui mai smise di camminare verso di te.

Da’ a chi ti chiede. Non essere mai gretto, avaro, tirchio circa tutto ciò che riguarda la salvezza del tuo fratello. Ricorda, gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Che tu abbia mille o una ricchezze di queste mondo, devi ugualmente esser pronto a darne a chi è nel bisogno. Perchè nulla potrai portarti via di tutto ciò che credi di possedere. Ma che può sparire nel breve tempo di un Amen. O portarti con sè, con tutto il suo peso, fin nello Sheol.
Fai come fece il Signore Gesù, che non considerò un tesoro geloso neppure la Sua uguaglianza con Dio,ma umiliò se stesso facendosi ubbidiente fino alla morte, ed alla morte di Croce.

48 Voi dunque siate perfetti, come è perfetto il Padre vostro celeste.

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.