Tu devi il Vangelo al mondo

Da “Sermoni sulla lettera i Romani” del dr. Morecraft (traduzione di G. Modolo).

Riprendo la parte finale di quello ripubblicato oggi:

“Il mondo qui è il genere umano universalmente in ribellione a Dio e perduto nel peccato. Nessuno sulla terra ne è escluso. Ognuno ha bisogno del vangelo. Tutti dovrebbero avere il vangelo. A ogni persona che vi ascolta deve essere detto, dal più grande al più piccolo, dal sofisticato Greco al crudo barbaro, dal brillante e scettico all’ignorante e sempliciotto, dal perspicace all’ottuso, dal ricco al povero, dal nero al bianco, rosso e giallo, di cultura o senza, vecchi e giovani, maschi e femmine, non sono esclusi gruppi, categorie, razze, tutti devono udire il vangelo del Signore Gesù Cristo perché è la loro sola speranza.

Tu devi il vangelo al mondo. Ed infine, tu, devi, il vangelo, al mondo. Non la costituzione più bella del mondo, non la carta dei diritti dell’uomo, per quanto possano avere il loro posto, tu devi il vangelo, al mondo. C’è un solo vangelo che salva. C’è una sola buona novella che può fare del bene, e questo è il vangelo di Dio, il vangelo che ha al suo cuore il Figlio di Dio incarnato, il vangelo di Dio rivelato nella Bibbia, e compiuto dal Signore Gesù Cristo.

Gli ingredienti basilari di questo vangelo sono espressi nei primi quattro versi del primo capitolo del Libro di Romani. Il suo punto focale è sul Cristo crocifisso e risorto. La sua offerta è la potenza di Dio e la giustizia di Dio imputata in Cristo insieme al perdono dei peccati e l’adozione nella famiglia di Dio. Il vangelo è ricevuto solamente per grazia per mezzo della fede in Cristo.

Tu, ed io, dobbiamo, quel vangelo al mondo. Avete questo senso d’indebitamento?

Il sermone completo lo trovate a questo link

bibbiaaperta

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.