Custodisci te stesso da te stesso, e ti sarai ben custodito

27 Poi vennero di nuovo a Gerusalemme; mentre egli passeggiava nel tempio, i capi dei sacerdoti, gli scribi e gli anziani si avvicinarono a lui e gli dissero: 28 «Con quale autorità fai queste cose? O chi ti ha dato l’autorità di fare queste cose?» 29 Gesù disse loro: «Io vi farò una domanda; rispondetemi e vi dirò con quale autorità io faccio queste cose. 30 Il battesimo di Giovanni veniva dal cielo o dagli uomini? Rispondetemi». 31 Essi ragionavano così tra di loro: «Se diciamo: “dal cielo”, egli dirà: “Perché dunque non gli credeste?” 32 Diremo invece: “dagli uomini”?» Essi temevano il popolo, perché tutti pensavano che Giovanni fosse veramente profeta.33 Risposero a Gesù: «Non lo sappiamo». Perciò Gesù disse loro: «Neppure io vi dico con quale autorità faccio queste cose».

(Marco 11)

open-bible-000016872064_large (1)

Commenta questo brano il fratello Robert Cheaib:

«Custodisci te stesso da te stesso, e ti sarai ben custodito».

Così scriveva Meister Eckhart spiegando che se le verità di Dio ci rimangono oscure, è perché noi stessi mettiamo i bastoni tra le nostre ruote sulla via della conoscenza di Dio. Per conoscere la verità di Dio è necessario essere veritieri.

Quando c’è un intento inquinato, Dio sfugge, perché Egli è puro e si rivela ai puri. Se c’è un’attitudine menzognera, si è già nel campo del padre della menzogna con le spalle a Colui che è la Verità…

Dammi di fare la verità per essere nella Tua Verità.

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.