L’erba diventa secca e il fiore cade…

13 Perciò, dopo aver predisposto la vostra mente all’azione, state sobri, e abbiate piena speranza nella grazia che vi sarà recata al momento della rivelazione di Gesù Cristo. 14 Come figli ubbidienti, non conformatevi alle passioni del tempo passato, quando eravate nell’ignoranza; 15 ma come colui che vi ha chiamati è santo, anche voi siate santi in tutta la vostra condotta, 16 poiché sta scritto:
«Siate santi, perché io sono santo».

17 E se invocate come Padre colui che giudica senza favoritismi, secondo l’opera di ciascuno, comportatevi con timore durante il tempo del vostro soggiorno terreno; 18 sapendo che non con cose corruttibili, con argento o con oro, siete stati riscattati dal vano modo di vivere tramandatovi dai vostri padri, 19 ma con il prezioso sangue di Cristo, come quello di un agnello senza difetto né macchia.
20 Già designato prima della fondazione del mondo, egli è stato manifestato negli ultimi tempi per voi; 21 per mezzo di lui credete in Dio che lo ha risuscitato dai morti e gli ha dato gloria affinché la vostra fede e la vostra speranza siano in Dio.

22 Avendo purificato le anime vostre con l’ubbidienza alla verità per giungere a un sincero amor fraterno, amatevi intensamente a vicenda di vero cuore, 23 perché siete stati rigenerati non da seme corruttibile, ma incorruttibile, cioè mediante la parola vivente e permanente di Dio.

24 Infatti,
«ogni carne è come l’erba,
e ogni sua gloria come il fiore dell’erba.
L’erba diventa secca e il fiore cade;
25 ma la parola del Signore rimane in eterno».

E questa è la parola della Buona Notizia che vi è stata annunciata.

(1 Pietro 1)

fb_img_1451192576629.jpg

“Qual’è il nostro compito?” si chiede l’apostolo Pietro.
“Qual’è la nostra più intima identità?” è la domanda?

Il nostro compito è essere santi, come Egli è santo! Lo stesso compito di Israele (Levitico 19,2), lo stesso compito di Adamo ed Eva. Rendere grazie al Signore con ogni istante su questa terra, con l’obbedienza piena alla Sua Parola.

Come fare a farlo, come garantire questa identità?
Comportandoci sull’esempio di Cristo Gesù, che è venuto a riscattarci, a riscattarci davvero. Non con cose corruttibili, finite, che perdono completamente di senso con la fine della nostra esistenza terrena, come l’oro e l’argento, non con favoritismi e raccomandazioni, tutto ciò sono gli illusori mezzi dell’uomo di questo mondo, ma con il dono stesso della propria vita, con la condivisione della carne e del sangue.

Come un agnello senza difetti nè macchia, Egli ci mostra come recuperare il nostro essere immagine di Dio, purificando le nostre anime con l’obbedienza alla Verità della Creazione, alla Verità della Parola che il Padre ci ha rivelato, il Figlio ha incarnato, lo Spirito ci ha messo in cuore, cosicchè, ora,il tempio dello Spirito Santo siamo noi stessi.

Ciò che è fuori di noi decade, inesorabilmente.
Ciò che è dentro di noi, la Parola di Dio, rimane incorruttibile. In eterno.

24 Infatti,
«ogni carne è come l’erba,
e ogni sua gloria come il fiore dell’erba.
L’erba diventa secca e il fiore cade;
25 ma la parola del Signore rimane in eterno».

E questa è la parola della Buona Notizia che vi è stata annunciata.

Nel Vangelo proposto dal lezionario per oggi si legge:

Gesù, chiamatili a sé, disse loro: «Voi sapete che quelli che sono reputati prìncipi delle nazioni le signoreggiano e che i loro grandi le sottomettono al loro dominio. 43 Ma non è così tra di voi; anzi, chiunque vorrà essere grande fra voi, sarà vostro servitore; 44 e chiunque, tra di voi, vorrà essere primo sarà servo di tutti. 45 Poiché anche il Figlio dell’uomo non è venuto per essere servito, ma per servire, e per dare la sua vita come prezzo di riscatto per molti».

(Marco 10,42-45)

La nostra vita serva la gloria di Dio, e solo quella, attraverso l’annuncio fattivo, costante, esemplare della Sua Parola. 

Accresci la nostra fede, Signore Gesù.

Amen, secondo la Tua volontà.

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.