La Verità è diritta, la menzogna è tortuosa

Padre santo, conservali nel tuo nome, quelli che tu mi hai dati, affinché siano uno, come noi. 12 Mentre io ero con loro, io li conservavo nel tuo nome; quelli che tu mi hai dati, li ho anche custoditi, e nessuno di loro è perito, tranne il figlio di perdizione, affinché la Scrittura fosse adempiuta. 13 Ma ora io vengo a te; e dico queste cose nel mondo, affinché abbiano compiuta in se stessi la mia gioia.

14 Io ho dato loro la tua parola; e il mondo li ha odiati, perché non sono del mondo, come io non sono del mondo.

15 Non prego che tu li tolga dal mondo, ma che tu li preservi dal maligno.

16 Essi non sono del mondo, come io non sono del mondo.

17 Santificali nella verità: la tua parola è verità.

18 Come tu hai mandato me nel mondo, anch’io ho mandato loro nel mondo.

19 Per loro io santifico me stesso, affinché anch’essi siano santificati nella verità.

(Giovanni 17)

20160511_090105

14 Io ho dato loro la tua parola; e il mondo li ha odiati, perché non sono del mondo, come io non sono del mondo.

17 Santificali nella verità: la tua parola è verità.

Continua il discorso di ieri, più chiaro che mai. Io ho dato loro la Tua Parola, dice Gesù. E il mondo li ha odiati perchè non sono del mondo (sottointeso: se seguono la Tua Parola, se Le obbediscono e obbedendole Ti obbediscono).

Come io non sono del mondo. Perchè la Parola di Dio cerca l’interesse dell’uomo, ama l’uomo, ha misericordia dell’umanità. Mentre le parole del mondo cercano solo il loro proprio interesse, a discapito degli altri, anche della loro stessa vita.

Solo un esempio. La Parola di Dio è si, si, no, no. Non uccidere. Le parole dell’uomo sono biforcute. E’ lecito uccidere, si dice, per “amore”, per “indigenza”, per la propria “realizzazione” (eutanasia, suicidio assistito, aborto). Basti questo esempio, li contiene tutti visto che è riferito alla vita, al dono più grande di tutti.

La Parola di Dio è diritta, va diritta allo scopo. Le parole del mondo sono tortuose, meandriche, si arrotolano su se stesse, come un serpente, perchè non se ne capisca più l’inizio e la fine, perchè non si comprendano più la verità ed il falso.

adamoeva

Con la Croce del Cristo quel serpente è stato per sempre sconfitto, la Verità ha trionfato. Ma come sta scritto, il giudizio ultimo deve ancora venire, e sarà sulla nostra personale, personale non collettiva!, adesione alla Verità, alla Parola di Dio ed a quanto sta scritto in essa. Fino ad allora, le spire del serpente sconfitto continueranno a cercare di portare in basso, nella menzogna, nella falsità, dove sarà pianto e stridore di denti, più anime possibile.

Lo fa con le lusinghe e con l’approvazione di questo mondo, del mondo di cui parla il Signore Gesù. Quello che non ama i suoi e cerca di convincerli della bontà del proprio peccato, della giustizia dei propri errori, del fascino delle loro bugie, della bellezza del proprio autocompiacersi.

Accresci la nostra fede, Signore Gesù, la nostra fede in Te, la nostra fede nel Verbo di Dio che Tu incarni, la fede nella Parola di Dio, Crocifissa e Risorta, unica nostra speranza, sola nostra salvezza.

Amen, secondo la Tua volontà.

 

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.