Come i dinosauri…

[i politici] il matrimonio non lo definiscono più per quello che è ossia l’unione d’un uomo e d’una donna presumibilmente in grado di procreare, l’istituto giuridico che regola la necessità di perpetuare la specie, bensì un’unione e un istituto che con gli stessi diritti spetta a due individui del medesimo sesso. Quindi, non in grado di perpetuarla. E pazienza se (l’ho già scritto ne «L’Apocalisse») a contare sull’omosessualità la nostra specie si estinguerebbe come si estinsero i dinosauri. Pazienza se con l’adozione gay, resa possibile dal matrimonio gay, anziché un babbo e una mamma il bambino adottato si trova con due babbi o due mamme. Pazienza se con due babbi o due mamme cresce ignorando il concetto di paternità e di maternità…”

Oriana Fallaci

Advertisements

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - Blogger, Digital Strategist, Social Media Consultant - On the ancient path of God, the Holy Bible.
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.