Andate e predicate (Marco 16,15-20)

15 E disse loro: «Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. 16 Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi non avrà creduto sarà condannato. 17 Questi sono i segni che accompagneranno coloro che avranno creduto: nel nome mio scacceranno i demòni; parleranno in lingue nuove; 18 prenderanno in mano dei serpenti; anche se berranno qualche veleno, non ne avranno alcun male; imporranno le mani agli ammalati ed essi guariranno».
19 Il Signore Gesù dunque, dopo aver loro parlato, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio. 20 E quelli se ne andarono a predicare dappertutto e il Signore operava con loro confermando la Parola con i segni che l’accompagnavano.

(Marco 16)

Andate e predicate. E’il compito non solo di ogni discepolo, ma è il compito di ogni credente. Infatti, come dice il versetto 16, il credente è colui che è stato battezzato, ovvero, si è immerso nella realtà del Signore Gesù. Ha fatto diventare la realtà del Signore Gesù un tutt’uno con la sua vita. Questo è il senso del battesimo.

E come il Signore Gesù non si è mai fermato, non ha mai cessato di predicare, in parole ed in opere, la buona novella che era stato inviato a predicare dal Padre, così deve essere per noi.

L’Evangelo non è qualcosa da annunciare solo in teoria, o da riservare solo a sè stessi, per la propria salvezza personale (e che gli altri si arrangino…) ma è qualcosa da annunicare in movimento, scontrandosi con le potenze e le difficoltà di questo mondo oltre che con le proprie personali manchevolezze.

L’Evangelo ti farà scontrare con i tuoi e gli altrui demoni, ti farà parlare lingue nuove, ti renderà capace di farti intendere anche dai cuori più induriti, ti suggerirà quando parlare e cosa dire se ti lascerai prendere.

L’Evangelo ti renderà immune al veleno dei serpenti, dei tentatori di questo mondo, il serpente mammona, le ricchezze, il serpente del potere, il serpente dell’orgoglio, del crederti Dio (ricordi le tentazioni di Gesù nel deserto? le stesse!).

L’Evangelo ti renderà capace di guarire le tue e le altrui malattie, se crederai, se sarai battezzato, immerso, rivestito di Cristo anzichè di te stesso!

Il Signore accresca la nostra fede. Avvenga di noi come fu per loro, come fu per l’evangelista Marco.

E quelli se ne andarono a predicare dappertutto e il Signore operava con loro confermando la Parola con i segni che l’accompagnavano.

Amen, Signore, secondo la Tua volontà.

Evangelista-Marco

Informazioni su Luca Zacchi

http://www.lucazacchi.it - On the ancient path of God, the Holy Bible. Work in #InformationTechnology and #Communication since 1984. Project #digitalstrategy. #PlaySubbuteo since 1973
Questa voce è stata pubblicata in Fede_Cristiana. Contrassegna il permalink.